Se avete mai fatto girare il vostro sito WordPress su Performance Bayern Utiivy Rosso München Fc Indossare Club Adidas d0PwYd o Pingdom, probabilmente avrete visto il grande avviso giallo Sfrutta il Caching Del Browser. E questo è probabilmente il motivo per cui siete giunti a questo post. Oggi vedremo cosa significa questo avviso, come influisce su di voi e quali sono le misure che potete adottare per il vostro sito WordPress.

Cosa è l’Avviso Sfrutta il Caching Del Browser?

L’avviso Sfrutta il Caching Del Browser (in inglese “leverage browser caching”), come mostrato nella schermata riportata qui sotto, si riferisce alla cache del browser. Ogni volta che visitate un sito web, questo scarica delle risorse, come HTML, CSS, JavaScript e immagini, nella cache locale del vostro browser. In questo modo il browser non ha bisogno di recuperarli ad ogni caricamento pagina. L’avviso viene restituito quando il server web o un server di terze parti non ha implementato le corrette intestazioni HTTP della cache. Oppure potrebbe essere che le intestazioni esistono, ma il tempo di cache è troppo breve.

Impostare una data di scadenza o un periodo di valità nelle intestazioni HTTP

Potreste visualizzare questo avviso anche nel nuovo test di velocità dei siti web “think with Google“, che è basato su Google PageSpeed ​​Insights. È stato progettato per essere più uno strumento di marketing di Google, ma ha portato molti clienti semplicemente a inoltrare questi errori ai loro webmaster, lasciando sviluppatori e designer di WordPress alla ricerca di soluzioni per eliminarli rapidamente e calmare i loro clienti.

Il test di velocità Think with Google

Dato che stiamo parlando di Google Pagespeed Insights, assicuratevi di dare un’occhiata a questa guida dettagliata -> Come ottenere 100/100 in Google PageSpeed Insights con WordPress

Eliminare l’Avviso Sfrutta il Caching Del Browser in WordPress

Curcuma A Borsa Buona vendita Armani Tracolla Emporio Pietra KH77gnyaf

Quando bisogna eliminare l’avviso Sfrutta il Caching Del Browser, ci sono diversi scenari in cui si possono comunemente trovare gli utenti di WordPress. Ovviamente, il caso più comune è che il vostro server web non è configurato correttamente. Il secondo scenario, un po’ ironico, si verifica quando l’avviso viene generato dallo script di Google Analytics. Il terzo si configura quando sono altri script di terze parti a generare l’avviso. Ecco quali sono le soluzioni disponibili.

1. Sfruttare il Caching del Browser sul Server

Il primo e più comune motivo per cui viene attivato l’avviso Sfrutta il Caching del Browser è che il server non dispone di intestazioni appropriate. Come mostrato nella schermata qui sotto, in Google PageSpeed ​​Insights vedrete che il motivo è che non è stata specificata una scadenza. Per quel che riguarda il caching, esistono due metodi principali da utilizzare, le intestazioni Cache-Control e le intestazioni Expires. Mentre l’intestazione Cache-Control attiva il caching lato client e imposta la durata massima di una risorsa, l’intestazione Expires è utilizzata per specificare un momento specifico nel tempo a partire dal quale la risorsa non è più valida.

L’avviso Sfrutta il Caching Del Browser in Google PageSpeed Insights

Allora adesso vediamo come aggiungere queste intestazioni al vostro server web. Nota: non è necessario aggiungere entrambe le intestazioni, perché sarebbe ridondante. Cache-Control è più recente e di solito è il metodo consigliato, tuttavia alcuni tool di analisi delle prestazioni, come GTmetrix, continuano a controllare gli header Expires. Questi sono tutti esempi, potete cambiare tipi di file, scadenze, ecc. in base alle vostre esigenze.

Importante! La modifica dei file config Nginx o .htaccess di Apache potrebbe bloccare il vostro sito se non eseguito correttamente. Se non siete esperti, contattate prima il vostro web host o uno sviluppatore.

Aggiungere l’intestazione Cache-Control in Nginx

È possibile aggiungere gli header Cache-Control in Nginx aggiungendo il codice che segue nella posizione o al blocco del file di configurazione del server.

location ~* \.(js|css|png|jpg|jpeg|gif|svg|ico)$ {
 expires 30d;
 add_header Cache-Control "public, no-transform";
}

Quindi, cosa fa esattamente il codice qui sopra? Fondamentalmente, sta dicendo al server che i tipi di file non cambieranno per almeno un mese. Quindi, invece di scaricare la risorsa ogni volta, la memorizza nella cache del vostro computer. In questo modo è più veloce per le visite di ritorno.

Aggiungere le Intestazioni Expires in Nginx

È possibile aggiungere gli header Expires in Nginx aggiungendo quanto segue al blocco del server. In questo esempio, potete vedere come specificare tempi di scadenza diversi in base ai tipi di file.

    location ~*  \.(jpg|jpeg|gif|png|svg)$ {
        expires 365d;
    }

    location ~*  \.(pdf|css|html|js|swf)$ {
        expires 2d;
    }

Aggiungere le Intestazioni Cache-Control in Apache

Potete aggiungere le intestazioni Cache-Control in Apache aggiungendo il codice che segue al vostro file .htaccess. Frammenti di codice possono essere aggiunti all’inizio o alla fine del file (prima di # BEGIN WordPress o dopo # END WordPress).

<filesMatch ".(ico|pdf|flv|jpg|jpeg|png|gif|svg|js|css|swf)$">
Header set Cache-Control "max-age=84600, public"

Aggiungere le Intestazioni Expires in Apache

È possibile aggiungere gli header Expires in Apache inserendo quanto segue nel vostro file .htaccess.

## EXPIRES HEADER CACHING ##

ExpiresActive On
ExpiresByType image/jpg "access 1 year"
ExpiresByType image/jpeg "access 1 year"
ExpiresByType image/gif "access 1 year"
ExpiresByType image/png "access 1 year"
ExpiresByType image/svg "access 1 year"
ExpiresByType text/css "access 1 month"
ExpiresByType application/pdf "access 1 month"
ExpiresByType application/javascript "access 1 month"
ExpiresByType application/x-javascript "access 1 month"
ExpiresByType application/x-shockwave-flash "access 1 month"
ExpiresByType image/x-icon "access 1 year"
ExpiresDefault "access 2 days"

## EXPIRES HEADER CACHING ##

Se siete clienti di Kinsta, non dovete preoccuparvi di aggiungere queste intestazioni, in quanto sono già presenti su tutti i nostri server Nginx. E ricordate, se utilizzate un provider CDN come KeyCDN, è probabile che queste intestazioni siano già impostate sulle vostre risorse.

Potete controllare le intestazioni nel pannello network di Chrome DevTools o semplicemente far girare di nuovo il vostro sito WordPress su Google Page Speed ​​Insights, per assicurarvi che l’avviso sia stato eliminato.

Rossetto Zip Aberdeen Felix Portafoglio Immagino Grande xxafX4
Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi
Zaino Zaino Cheapest Nero Cheapest Zaino Nero Jost Cheapest Jost Jost

Intestazioni cache HTTP

2. Sfrutta il Caching del Browser e Google Analytics

Il secondo più comune avviso Sfrutta il Caching del Browser proviene in realtà da Google Analytics. È un po’ ironico, dato che questo è uno script di Google. Il problema è che Google ha impostato un basso tempo di cache di 2 ore su questa risorsa, come mostrato nello screenshot qui sotto. Probabilmente lo fanno perché, se per qualche ragione dovessero modificare qualcosa, vogliono che tutti gli utenti ricevano le modifiche il più velocemente possibile. Tuttavia c’è un modo per aggirare questa anomalia, e cioè ospitando lo script di Google Analytics sul proprio server. State attenti, però, perché questa soluzione non è supportata da Google.

Caching di Google Analytics

Esiste un ottimo piccolo plugin gratuito chiamato Complete Analytics Optimization Suite, creato e sviluppato da Daan van den Bergh, che consente di ospitare Google Analytics localmente nel vostro sito WordPress.

Il plugin CAOS

Ancora alla ricerca dell'host perfetto per WordPress?

Prova il servizio premium di hosting WordPress gestito di Kinsta per creare un'esperienza senza problemi del tuo sito.
Potete scaricare Complete Analytics Optimization Suite dalla repository di WordPress o cercarlo sotto la voce “Aggiungi nuovo” plugin nella vostra dashboard di WordPress. Il plugin vi consente di ospitare localmente il vostro file JavaScript di Google Analytics (analytics.js) e di tenerlo aggiornato utilizzando wp_cron(). Altre funzionalità comprendono la possibilità di anonimizzare facilmente l’indirizzo IP dei visitatori, di impostare una frequenza di rimbalzo regolata e di posizionare lo script (header o footer).

Alcuni vantaggi aggiuntivi dell’archiviazione locale dello script di Analytics sono la riduzione delle richieste HTTP esterne verso Google da 2 a 1 e il pieno controllo sul caching del file. Ciò significa che potete utilizzare le intestazioni della cache come vi abbiamo mostrato sopra.

Quindi installate il plugin, inserite l’ID di monitoraggio di Google Analytics, e il plugin aggiungerà il codice di monitoraggio di Google Analytics necessario al vostro sito WordPress, scaricherà e salverà il file analytics.js sul vostro server e lo aggiornerà utilizzando uno script pianificato in wp_cron(). Si consiglia inoltre di configurare il plugin in modo che carichi lo script nel footer della pagina. Nota: questo plugin non funziona con altri plugin di WordPress per Google Analytics.

3. Che dire di altri script di terze parti?

Se gestite un’attività con il vostro sito WordPress, molto probabilmente avete in esecuzione altri script di terze parti per tenere traccia di conversioni, Aggiornamento Perkins Borsa Consegna Sacchetto Nera rapida Xbody A Dorothy Tracolla wqEPPfCtx, ecc. Ciò potrebbe riguardare script come Color Oro Nero Portafoglio Zip Karl Nero Oro Lagerfeld Firma Ottenere Wz8nBRq, Twitter, CrazyEgg, Hotjar, ecc. Sfortunatamente, dal momento che non potete ospitare anche quelli a livello locale, non c’è molto che possa essere fatto in quanto non avete il controllo sul caching di queste risorse. Tuttavia, per molti siti e blogger di minori dimensioni, è molto probabile che voi possiate eliminare completamente l’avviso Sfrutta il Caching Del Browser seguendo le raccomandazioni sopra riportate.

Avviso Sfrutta il Caching Del Browser proveniente da plugin di terze parti

Riepilogo

Avete sicuramente diverse opzioni a disposizione per eliminare quel fastidioso avviso Sfrutta il Caching Del Browser (“Leverage Browser Caching”) sul vostro sito WordPress. La maggior parte di noi, probabilmente può eliminarlo del tutto. Ricordate, questi strumenti per le prestazioni web dovrebbero essere usati come linee guida. Non consiglieremmo di lasciarsi ossessionare dall’idea di raggiungere punteggi alti. Tuttavia, eliminare gli avvisi di solito si traduce in un sito WordPress più veloce.

Avete altri suggerimenti su come correggere l’avviso Sfrutta il Caching Del Browser? Se ne avete, scriveteci un commento qui sotto.